Provincia autonoma di Trento

Certificazione provinciale necessaria a operare nella rete provinciale delle cure palliative: indicazioni

I medici che abbiano prestato servizio, anche non continuativo, almeno per tre anni presso strutture delle cure palliative, senza specializzazione o con specializzazione differente da quella necessaria ai sensi del Decreto del Ministro della Salute 28 marzo 2013 e dal Decreto del Ministro della Salute 11 agosto 2020, possono richiedere la certificazione dell’esperienza acquisita entro il 31 gennaio 2023.

PROFESSIONISTI INTERESSATI

Ai sensi del Decreto del Ministro della Salute del 30 giugno 2021 e dell’art. 1, comma 270 della legge n. 234/2021, possono presentare la domanda di rilascio della certificazione provinciale, i medici sprovvisti dei requisiti di cui al decreto del Ministro della salute 28 marzo 2013 e dal decreto del Ministro della salute 11 agosto 2020, e che quindi:

a) sono sprovvisti di specializzazione, ovvero non abbiano conseguito una delle seguenti specializzazioni equipollenti alla Disciplina Cure Palliative: Ematologia, Geriatria, Malattie Infettive, Medicina Interna, Neurologia, Oncologia, Pediatria, Radioterapia, Anestesiologia e rianimazione, Medicina di comunità e delle cure primarie;

b) che al 31 dicembre 2021 erano in servizio presso una delle strutture, pubbliche o private accreditate facenti parte della rete provinciale delle cure palliative;

c) che al 31 dicembre 2021 erano in possesso dei seguenti requisiti:

  1. esperienza almeno triennale, anche non continuativa, prestata presso le strutture accreditate per l’erogazione delle cure palliative presso il Servizio Sanitario nazionale (strutture ospedaliere, strutture residenziali appartenenti alla categoria degli hospice e di unità per le cure palliative (UCP) domiciliari);
  2. congruo numero di ore di attività professionale esercitata, pari ad almeno 19 ore settimanali (corrispondente al 50% dell’orario previsto per il rapporto di lavoro del contratto della sanità pubblica);
  3. congruo numero di casi trattati rispetto all’attività professionale esercitata, pari ad almeno 25 casi annui;
  4. Formazione in cure palliative acquisita nell’ambito dei percorsi di Educazione continua in medicina ECM, conseguendo almeno 20 crediti ECM, oppure tramite master universitari in cure palliative oppure tramite corsi organizzati dalle Regioni o dalle Province autonome per l’acquisizione delle competenze di cui all’Accordo Stato Regioni del 10 luglio 2014 (Rep. Atti n.87/CSR).

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

L’istanza, corredata di marca da bollo da € 16,00, dovrà pervenire entro il 31 gennaio 2023 (se festivo il termine è prorogato al primo giorno feriale utile), utilizzando il fac-simile della domanda allegata al presente avviso, debitamente compilata e firmata. Fa fede la data di trasmissione della domanda.

L’istanza dovrà essere trasmessa esclusivamente tramite propria casella di posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo: serv.politsanitarie@pec.provincia.tn.it . Si consiglia che l’istanza riporti nel campo oggetto la seguente dicitura “Domanda rilascio certificazione dell’esperienza professionale nel campo delle cure palliative – DM 30/06/2021”.

All’invio deve essere inoltre allegata la scansione di un documento (fronte e retro) di identità valido.

Non saranno considerate ammissibili:

  • le candidature prive della sottoscrizione;
  • le candidature trasmesse con modalità diverse dalla PEC.

VALUTAZIONE

La valutazione del possesso dei requisiti da parte dei medici interessati sarà effettuata dal Servizio politiche sanitarie e per la non autosufficienza, che potrà avvalersi del parere facoltativo di professionisti, scelti sulla base del possesso di comprovati requisiti formativi e professionali in cure palliative.

L’Amministrazione si riserva di effettuare le opportune verifiche sulle dichiarazioni rese dagli interessati ai sensi del DPR n.445/2000, anche con riferimento a quanto previsto dal Decreto del Ministero della Salute del 30 giugno 2021.

Ove non sussistano le condizioni per l’accoglimento dell’istanza sarà comunicato tempestivamente all’istante i motivi che ostano all'accoglimento della domanda.

Eventuali ulteriori informazioni in ordine al presente avviso possono essere richieste al Servizio politiche sanitarie e per la non autosufficienza – Ufficio formazione e sviluppo delle risorse umane ai seguenti recapiti: Franca Bellotti – tel. 0461 494105/04 e-mail: franca.bellotti@provincia.tn.it .

Potrebbe interessarti Le pubblicazioni correlate

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Informativa cookiescookies