Notizie feed rss

  • 29/04/2016

    La Giunta provinciale, su proposta dell'assessore Zeni, ha approvato il protocollo sull'Ospedale di Tione

    Approvato dalla Giunta provinciale il protocollo per il potenziamento dell'Ospedale di Tione, sottoscritto nei giorni scorsi dall'assessore provinciale alla salute e politiche sociali, Luca Zeni, dal presidente della Comunità delle Giudicarie, Giorgio Butterini e dal direttore generale di Apss, Franco Debiasi, presenti anche i sindaci della zona.

  • 27/04/2016

    Potenziamento dell'Ospedale di Tione: firmato il protocollo

    Sottoscritto dall'assessore provinciale alla salute e politiche sociali, Luca Zeni, con il presidente della Comunità delle Giudicarie, Giorgio Butterini e il direttore generale di Apss, Franco Debiasi

  • 18/04/2016

    Paolo Bordon nuovo direttore dell’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari

    Sarà Paolo Bordon, 52 anni, originario di Rovigo, il nuovo direttore dell’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari. Lo ha nominato oggi, su proposta dell’assessore Luca Zeni, la Giunta provinciale. La commissione, incaricata dalla Giunta di effettuare la selezione, ha lavorato nel mese di marzo, vagliando i circa 100 curricula pervenuti alla chiusura del bando. La procedura è stata rigorosa e approfondita; la commissione ha audito i 10 migliori candidati ed ha selezionato una rosa di 6 nominativi, stilando un profilo con le caratteristiche di ognuno.

  • 16/04/2016

    Analisi del sangue: con TreC niente attese

    È attiva una nuova funzionalità che permette di prenotare il giorno e l’ora per i prelievi del sangue nelle strutture dell’APSS. La prenotazione online, sperimentata nei mesi scorsi da oltre 350 persone all’ospedale di Rovereto, è ora disponibile anche per i punti prelievo APSS di Trento, di Pergine Valsugana e di Borgo Valsugana.

  • 15/04/2016

    In arrivo un rilancio dell'ospedale di Tione. Considerare la chiusura del punto nascite

    "All'interno della rete ospedaliera trentina, ogni presidio deve avere la propria vocazione ed essere un punto di riferimento per il territorio. Con riguardo all'ospedale di Tione, da alcune settimane è in atto un confronto con gli amministratori delle Giudicarie, con la direzione dell'ospedale e con l'Azienda Sanitaria al fine di garantire e rinforzare i servizi che la struttura può offrire ai cittadini, anche attraverso investimenti, soprattutto di personale, da parte della Provincia. All'interno di questo quadro ho chiesto di valutare anche l'eventuale chiusura del punto nascite": così in sintesi l'assessore alla salute Luca Zeni in un convegno di giovedì 14 aprile a Riva del Garda organizzato dall'Associazione italiana ospedalità privata.

  • 05/04/2016

    Non avere paura

    Il Servizio politiche sociali ha promosso una campagna di informazione rivolta alle donne dal titolo "NON AVERE PAURA". Sono in distribuzione sul territorio provinciale due locandine (una in lingua italiana e una plurilingue) contenenti i numeri di telefono utili alle donne in caso di violenza. In particolare viene pubblicizzato il nuovo numero provinciale per le emergenze 348-5451469, attivo 24 h su 24 h, 365 giorni all'anno, che si aggiunge al numero nazionale 1522.

  • 01/04/2016

    Profilo di salute della provincia di Trento. Aggiornamento 2015

    L’Osservatorio per la salute del Dipartimento salute e solidarietà sociale della PAT mette a disposizione un aggiornamento sintetico degli ambiti più importanti del Profilo di salute della Provincia di Trento. Obiettivo della pubblicazione è quello di fornire un insieme di schede facilmente consultabili per informare su alcuni degli aspetti più rilevanti dello stato di salute della popolazione residente in Trentino. I temi affrontati comprendono: gli aspetti demografici della popolazione; il lavoro e la situazione economica; l’istruzione; il capitale sociale e le risorse della comunità; l’ambiente; la mortalità; gli stili di vita (attività fisica, stato nutrizionale e alimentazione, fumo, alcol,); gli incidenti domestici, gli incidenti stradali, gli infortuni sul lavoro; l’aspettativa e la qualità della vita e le disuguaglianze sociali nella salute.

  • 01/04/2016

    Mobilità attiva in Trentino

    L’Osservatorio per la salute mette a disposizione una scheda informativa sulla mobilità attiva in bicicletta in Trentino e invita tutti i cittadini a iscriversi al Cicloconcorso – il Trentino pedala, promosso dal Servizio sviluppo sostenibile e aree protette dell’Assessorato alle infrastrutture e ambiente e sostenuto fortemente anche dal Dipartimento salute e politiche sociali. Secondo i dati del sistema di monitoraggio PASSI, attualmente circa il 18% della popolazione trentina tra 18 e 69 anni usa regolarmente la bici negli spostamenti quotidiani, in media per 4 giorni alla settimana e mezz’ora al giorno. Questa buona abitudine, che l'iniziativa del Cicloconcorso cerca di diffondere maggiormente, è quindi già oggi praticata da circa 64.000 trentini e ha permesso di ridurre l’immissione in atmosfera di quasi 18.000 tonnellate di CO2, evitando, grazie all’aumento dell’attività fisica, circa 21 decessi.

  • 21/03/2016

    112, Numero Unico di Emergenza: in Trentino si parte a fine giugno

    Tra la fine di giugno e gli inizi del prossimo luglio per la provincia di Trento, e dal gennaio 2017, per quella di Bolzano, partirà l'attivazione del sistema del Numero Unico di Emergenza 112 attraverso la realizzazione di una Centrale Unica di Risposta che raccoglierà le chiamate di emergenza indirizzate ai numeri 112, 113, 115 e 118.

  • 21/03/2016

    Donazione degli organi: una scelta in comune

    Esprimere il consenso o il diniego alla donazione di organi o di tessuti in caso di morte al momento del rilascio o rinnovo della carta d'identità: una possibilità che a breve sarà disponibile presso gli uffici anagrafe di tutti i Comuni trentini. E questo grazie alla campagna, presentata oggi alla stampa, promossa da Provincia autonoma di Trento, Azienda provinciale per i Servizi sanitari, Consorzio dei Comuni trentini, in collaborazione del Centro nazionale trapianti, sulla base anche di quanto previsto dalla normativa vigente.

  • 17/03/2016

    Salute degli adolescenti: presentato il report HBSC

    Lo studio HBSC sui comportamenti legati alla salute dei ragazzi in età scolare è un'indagine internazionale svolta in collaborazione con l'Ufficio regionale dell'Organizzazione mondiale della Sanità. In provincia di Trento è coordinata e promossa dai Dipartimenti provinciali Salute e solidarietà sociale, della Conoscenza, nonché dal Dipartimento prevenzione dell'Azienda sanitaria. Insieme a Okkio alla Salute, al sistema PASSI e a Passi d'Argento, questa ricerca fa parte di un sistema complesso di monitoraggi della salute che copre quasi l'intero arco della vita dei cittadini.

  • 17/03/2016

    Formazione specifica in medicina generale

    Con deliberazione 344 dell'11 marzo 2016, la Giunta provinciale ha approvato il bando di concorso per l’accesso al corso di formazione specifica in medicina generale 2016/2019, pubblicato sul BUR n. 11/IV di data 14 marzo 2016. La domanda di partecipazione al concorso deve essere presentata entro il termine perentorio di 30 giorni a decorrere dal giorno successivo alla data di pubblicazione del bando per estratto sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, a cura del Ministero della Salute e non ancora avvenuta. Al momento non è ancora possibile presentare la domanda.

  • 17/03/2016

    Stili di vita e salute dei giovani in età scolare

    Sono disponibili online la pubblicazione "Stili di vita e salute dei giovani in età scolare" e la scheda "Alimentazione, attività fisica, comportamenti a rischio negli adolescenti".

  • 15/03/2016

    Salute degli adolescenti: giovedì 17 marzo si presenta la ricerca

    Verranno presentati giovedì 17 marzo alle 11.30, presso la Sala stampa al Piano terra del Palazzo provinciale di Piazza Dante, i risultati dello studio HBSC.

> archivio news

Temi