Notizie feed rss

  • 02/02/2016

    Online il Piano per la salute del Trentino 2015/2025

    Il Piano per la salute del Trentino è un documento strategico di indirizzo che per i prossimi dieci anni guiderà le politiche provinciali che determinano un impatto sulla salute dei cittadini. Obiettivo centrale del Piano è di migliorare il benessere della popolazione e di allungare la vita vissuta in buona salute, ridurre la mortalità evitabile e prematura, diminuire le iniquità e porre la persona al centro di un sistema sociosanitario più efficace, sicuro, sostenibile ed equo. Questi obiettivi si inseriscono coerentemente nella strategia europea Health 2020 dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) che rappresenta un utile quadro di riferimento internazionale su cui basarsi per implementare interventi specifici a livello locale.

  • 02/02/2016

    Alzheimer: conferenza stampa sul progetto "T-Essere memoria"

    Giovedì 4 febbraio, alle ore 11, presso la Apsp “Margherita Grazioli” di Povo, nella sala Bertotti, si terrà la conferenza stampa di presentazione del riconoscimento internazionale “Premio ICOM Musei per tutti” vinto dal progetto “T-Essere Memoria”.

  • 02/02/2016

    Punti nascita: Rossi e Zeni scrivono al ministro

    Un modello flessibile che preveda, per i punti nascita sotto soglia, la presenza di ginecologo, anestesista e pediatra 24 ore al giorno, anche attraverso meccanismi di rotazione del personale, oppure con pronta disponibilità al rientro in servizio attivo in caso di travaglio in corso. È questa l’ipotesi sottoposta al ministro della salute Beatrice Lorenzin attraverso una lettera inviata oggi, firmata congiuntamente dal governatore Ugo Rossi e dall’assessore alla salute e politiche sociali Luca Zeni.

  • 01/02/2016

    Zika, virus e malattia

    La febbre da virus Zika è una malattia virale acuta trasmessa da zanzare appartenenti al genere Aedes. La zanzara Aedes è più comunemente nota col nome di "zanzara tigre" ed è la stessa che trasmette il virus della febbre gialla, della dengue e della chikungunya.

  • 21/12/2015

    La salute al centro di tutte le politiche: approvato dalla Giunta il Piano per la salute del Trentino 2015-2025

    Nella seduta di venerdì 18 dicembre la Giunta provinciale ha approvato il Piano per la salute del Trentino 2015-2025. Il Piano per la Salute del Trentino produrrà effetti per i prossimi dieci anni ed è uno strumento strategico che definisce linee di indirizzo e obiettivi specifici e trasversali che si tradurranno poi in piani operativi e strumenti di attuazione.

  • 16/12/2015

    Sciopero generale dei dirigenti del Servizio Sanitario Nazionale

    Possibili disagi in occasione dello sciopero nazionale della dirigenza medica e veterinaria, della dirigenza sanitaria, professionale, tecnica e amministrativa del servizio sanitario nazionale indetto per 24 ore dalle organizzazioni sindacali plurime di categoria.

  • 11/12/2015

    Sanità e tecnologia digitale. Firmato ieri un accordo negoziale tra la Provincia e la Medicaltech S.r.l.

    La Medicaltech S.r.l. di Rovereto realizzerà un progetto di ricerca, che troverà applicazione nel campo delle tecnologie digitali applicate alla sanità. Il nome del progetto è “Sistema diagnostico multifunzione integrato in grado di operare in mobilità”.

  • 04/12/2015

    Le certificazioni mediche richieste per le attività sportive

    A seconda che si pratichi attività motoria, ludica o sportiva, la normativa nazionale e quella provinciale prevedono la necessità o meno di certificazioni redatte dal pediatra, dal medico di medicina generale o dal medico sportivo. L'Assessorato alla salute e politiche sociali, di concerto con il Dipartimento della Conoscenza, ha predisposto un breve vademecum che è stato distribuito a tutti i soggetti interessati.

  • 02/12/2015

    Incrementare cultura e salute attraverso la lettura ad alta voce ai bambini: dalla scienza alla pratica. Sabato 5 dicembre, Palazzo della Provincia

    La lettura ad alta voce fa bene ai bambini. A partire dai sei mesi di vita la lettura produce effetti molto positivi sul loro sviluppo: facilita la comunicazione affettiva con i genitori e affina le competenze cognitive del bambino. Oltre allo sviluppo del linguaggio, migliora anche la capacità di comprensione di un testo scritto.

  • 01/12/2015

    Sovrappeso e obesità in Trentino

    L'Osservatorio per la salute mette a disposizione una scheda sintetica sulla situazione nutrizionale in provincia di Trento che riassume i principali risultati dei sistemi di sorveglianza, PASSI, OKkio alla salute e HBSC per gli anni 2011-2014.
    Lo stato nutrizionale della popolazione trentina è tra i migliori in Italia, tuttavia, anche in Trentino, l’eccesso ponderale colpisce il 23% dei bambini (in modo maggiore tra i figli di genitori obesi), il 13% degli adolescenti, il 37% degli adulti tra 18 e 69 anni (più diffusamente tra gli uomini, all’aumentare dell’età e delle difficoltà economiche e al diminuire del titolo di studio).

  • 30/11/2015

    Assistenza odontoiatrica: approvate le direttive annuali

    Attivazione dell'ortodonzia pediatrica pubblica ed eliminazione del numero fisso di studi privati con cui concludere accordi sono, in sintesi, le novità principali delle nuove direttive annuali di attuazione della legge 22/2007 che disciplina l'assistenza odontoiatrica in provincia di Trento.

  • 28/11/2015

    Turni dei medici: la Giunta dà mandato all'APSS per le assunzioni

    Ieri la Giunta provinciale, su indicazione dell'assessore alla salute e politiche sociali, Luca Zeni, ha autorizzato l'Azienda provinciale per i servizi sanitari ad effettuare le assunzioni in ruolo del personale sanitario necessario per l'adeguamento delle unità operative del Sistema Ospedaliero Provinciale, quantificato in una spesa massima aggiuntiva a regime di 9 milioni di euro.

  • 27/11/2015

    Punti nascita: precisazioni operative

    Dal 25 novembre è diventato pienamente operativo il piano di riorganizzazione predisposto dall’APSS per evitare la chiusura dei punti nascita degli ospedali di Cavalese, Tione e Arco, garantendone il funzionamento pur nel rispetto della nuova normativa sul riposo dei medici.

  • 27/11/2015

    Legge nazionale sull'obbligo di riposo dei medici: garantita la totale sicurezza dei pazienti

    Le disposizioni adottate dall’APSS per adeguare l’organizzazione ospedaliera alla normativa nazionale sull’obbligo di riposo dei medici non pregiudicano in nessun modo la sicurezza delle pazienti.

> archivio news

Temi