Notizie feed rss

  • 19/05/2016

    L'assessore illustra i principi della riforma dell'assistenza

    “I trend demografici ci dicono che c'è una valanga in arrivo. Nei prossimi anni la popolazione anziana è destinata a raddoppiare. Questo significa che come comunità, dobbiamo metterci in gioco, cercare soluzioni, elaborare proposte per affrontare i cambiamenti che riguardano la società”. Così è intervenuto ieri pomeriggio, presso il Consiglio delle Autonomie, l’assessore alla salute e politiche sociali della Provincia autonoma di Trento Luca Zeni, presentando uno studio, realizzato dall'Università Bocconi di Milano, che sarà utilizzato come base di partenza per ridisegnare l’assetto istituzionale delle APSP del Trentino (Aziende pubbliche di servizi alla persona).

  • 16/05/2016

    Architettura per la salute: da luogo di cura a luogo che cura

    Venerdì 20 maggio, alle 14, presso il Dipartimento di Sociologia e Ricerca sociale progettisti, medici e neuroscienziati a confronto sugli ospedali di nuova concezione

  • 12/05/2016

    L'assessore Luca Zeni ha firmato un impegno con gli infermieri

    Oggi l'assessore alla Salute Luca Zeni, a margine dell'assemblea annuale del Collegio degli infermieri professionali, assistenti sanitari e vigilatrici d'infanzia di Trento (IPASVI) di Trento, si è impegnato a promuovere la sperimentazione, con valutazione di efficacia, della figura dell'infermiere di famiglia.

  • 11/05/2016

    La protonterapia: un’occasione di incontro ​per la formazione e l’informazione

    Sabato 14 maggio, alle ore 9 presso il Centro di Protonterapia in via al Desert a Trento, sarà presentato il programma dedicato al mondo sanitario del Trentino e si discuterà in particolare delle applicazioni cliniche e scientifiche della tecnologia legata ai protoni.

  • 11/05/2016

    “Impegno con gli infermieri”: giovedì 12 maggio la firma del documento

    Giovedì 12 maggio si terrà la firma del documento di intesa “Impegno con gli infermieri”. Parteciperanno l'assessore provinciale alla salute e politiche sociali, Luca Zeni e la presidente del Collegio IPASVI, Luisa Zappini.

  • 09/05/2016

    Bordon e Zeni incontrano i vertici dell'Azienda

    "Ho ricevuto un’accoglienza straordinaria sia dal punto di vista umano che professionale, constatando quello che in parte già sapevo, e cioè che in questa provincia c’è un’organizzazione dei servizi sanitari di alto livello. Insieme, sono certo che potremo proseguire lungo questo cammino facendo un ottimo lavoro di squadra". Questo in sintesi il messaggio lanciato oggi da Paolo Bordon, nuovo direttore dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari, nel suo primo incontro con i vertici aziendali: il Comitato direttivo, il Collegio per il governo clinico, il Collegio sindacale, nonché i direttori di Unità Operativa ed i dirigenti amministrativi.

  • 09/05/2016

    Malattie rare: la richiesta di individuare una figura di riferimento multicompetente

    Sindrome di Von Hippel-Lindau, rara malattia che un anno fa ha colpito a morte Dennis Pisetta, operatore video e musicista . La compagna, Sonia Lunardelli, gli amici, coloro che hanno condiviso con lui l'esperienza della rara malattia, ne hanno tratto un profondo insegnamento. R.A.R.O., III° ed. è una tappa del percorso che ha portato un gruppo di persone ad esercitare quella cittadinanza attiva utile a un confronto costruttivo. Per proseguire su questo cammino l'assessore alla salute Luca Zeni si è incontrato sabato 7 maggio al Caffè Bookique con la direttrice U.O.M. Pediatria Ospedale-Trento coord. Centro prov. Malattie Rare Annunziata Di Palma, alcuni medici-dirigenti sanitari (P. Maccani, A. Pedrolli, F. Terrasi) e 2 rappresentanti dell'Associazione Italiana Famiglie VHL (A. Bonacina e A. Rasetti)

  • 09/05/2016

    L’Apss non dà premi per le inchieste telefoniche

    In questi giorni alcuni cittadini hanno segnalato di essere stati contattati telefonicamente da operatori dell’azienda sanitaria per effettuare un’indagine sulla qualità e sulle modalità di utilizzo dei servizi sanitari. Dopo alcune domande le persone vengono invitate in un luogo della città per ritirare un regalo a scelta fra un misuratore di pressione, un cuscino ortopedico o un contapassi offerto dall’azienda sanitaria. L’Azienda provinciale per i servizi sanitari invita i cittadini a non aderire a questo tipo di indagini e a non confonderle con quelle che il servizio sanitario provinciale somministra periodicamente ai propri utenti.

  • 03/05/2016

    Interventi di assistenza sanitaria a carattere umanitario

    La legge provinciale 16\2010, "Tutela della salute in provincia di Trento", prevede che ogni anno una quota del fondo sanitario provinciale non superiore complessivamente allo 0,5 per mille venga riservata al finanziamento di interventi di assistenza sanitaria a carattere umanitario e demanda alla Giunta provinciale l’individuazione dei criteri e delle modalità di concessione ed erogazione degli interventi. Sulla base dell'esperienza maturata, la Giunta provinciale, con deliberazione 679/2016, ha deciso di apportare alcune modificazioni al disciplinare approvato con la precedente deliberazione 1380/2011.

  • 27/04/2016

    Potenziamento dell'Ospedale di Tione: firmato il protocollo

    Sottoscritto dall'assessore provinciale alla salute e politiche sociali, Luca Zeni, con il presidente della Comunità delle Giudicarie, Giorgio Butterini e il direttore generale di Apss, Franco Debiasi

  • 18/04/2016

    Paolo Bordon nuovo direttore dell’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari

    Sarà Paolo Bordon, 52 anni, originario di Rovigo, il nuovo direttore dell’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari. Lo ha nominato oggi, su proposta dell’assessore Luca Zeni, la Giunta provinciale. La commissione, incaricata dalla Giunta di effettuare la selezione, ha lavorato nel mese di marzo, vagliando i circa 100 curricula pervenuti alla chiusura del bando. La procedura è stata rigorosa e approfondita; la commissione ha audito i 10 migliori candidati ed ha selezionato una rosa di 6 nominativi, stilando un profilo con le caratteristiche di ognuno.

  • 16/04/2016

    Analisi del sangue: con TreC niente attese

    È attiva una nuova funzionalità che permette di prenotare il giorno e l’ora per i prelievi del sangue nelle strutture dell’APSS. La prenotazione online, sperimentata nei mesi scorsi da oltre 350 persone all’ospedale di Rovereto, è ora disponibile anche per i punti prelievo APSS di Trento, di Pergine Valsugana e di Borgo Valsugana.

  • 15/04/2016

    In arrivo un rilancio dell'ospedale di Tione. Considerare la chiusura del punto nascite

    "All'interno della rete ospedaliera trentina, ogni presidio deve avere la propria vocazione ed essere un punto di riferimento per il territorio. Con riguardo all'ospedale di Tione, da alcune settimane è in atto un confronto con gli amministratori delle Giudicarie, con la direzione dell'ospedale e con l'Azienda Sanitaria al fine di garantire e rinforzare i servizi che la struttura può offrire ai cittadini, anche attraverso investimenti, soprattutto di personale, da parte della Provincia. All'interno di questo quadro ho chiesto di valutare anche l'eventuale chiusura del punto nascite": così in sintesi l'assessore alla salute Luca Zeni in un convegno di giovedì 14 aprile a Riva del Garda organizzato dall'Associazione italiana ospedalità privata.

  • 05/04/2016

    Non avere paura

    Il Servizio politiche sociali ha promosso una campagna di informazione rivolta alle donne dal titolo "NON AVERE PAURA". Sono in distribuzione sul territorio provinciale due locandine (una in lingua italiana e una plurilingue) contenenti i numeri di telefono utili alle donne in caso di violenza. In particolare viene pubblicizzato il nuovo numero provinciale per le emergenze 348-5451469, attivo 24 h su 24 h, 365 giorni all'anno, che si aggiunge al numero nazionale 1522.

> archivio news

Temi