Provincia autonoma di Trento

Demenze

Le demenze, con tutte le loro implicazioni etiche, sociali, culturali, organizzative ed economiche, rappresentano una delle sfide più significative che la scienza, la società e l’organizzazione dei servizi sanitari pubblici devono affrontare.

Le demenze oggi costituiscono una delle maggiori cause di disabilità nella popolazione e comprendono diverse patologie (demenza di Alzheimer, demenza vascolare, frontotemporale, a corpi di Lewy ecc.).

La demenza è solitamente caratterizzata da una progressiva perdita di autonomia, crescente disabilità, e talvolta è accompagnata da importanti disturbi comportamentali, che rendono particolarmente gravoso il lavoro di cura della famiglia.

La demenza richiede una gestione integrata della patologia riguardante tutta la rete dei professionisti, non solamente limitato al contesto sanitario ma soprattutto alla comunità nel suo complesso. In Trentino si stima che le persone con demenze siano attualmente circa 8.000.

Occuparsi oggi di demenza significa non tanto, e non solo, la ricerca della guarigione, intesa come eliminazione della malattia, bensì programmare anche un’attenzione particolare e più ampia alla situazione della persona e al suo contesto familiare, sociale e culturale complessivamente inteso.

Potrebbe interessarti Le pubblicazioni correlate

La narrazione di uno sguardo altrove
Settembre 2017. Mese di sensibilizzazione sull'Alzheimer e altri tipi di demenze
Vademecum Alzheimer
Ti ho incontrata domani
Piano provinciale demenze XV legislatura
Vademecum. Indicazioni e spunti per vivere accanto alla persona malata di Alzheimer

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Informativa cookiescookies