Provincia autonoma di Trento
Struttura di vertice
Strutture dipendenti

S128 Servizio politiche sanitarie e per la non autosufficienza

Responsabile dott. Andrea Maria Anselmo
indirizzo VIA GILLI, 4 - CENTRO NORD TRE - TRENTO
Telefono 0461.494165
Fax 0461.494109
Pec serv.politsanitarie@pec.provincia.tn.it
Email serv.politsanitarie@provincia.tn.it
Declaratoria

Il Servizio politiche sanitarie e per la non autosufficienza:

  • cura gli atti amministrativi relativi all’ordinamento e all’organizzazione del servizio sanitario provinciale previsti dalla legge provinciale n.16/2010 ed in particolare: organizzazione della rete ospedaliera pubblica e privata, tempi di attesa delle prestazioni ed erogazione delle cure, organizzazione dei servizi distrettuali e delle cure primarie
  • cura le attività di competenza propedeutiche all'elaborazione del piano provinciale per la salute; cura l'elaborazione dei provvedimenti di programmazione sanitaria in coerenza con il piano per la salute; cura l'elaborazione del piano provinciale della distribuzione territoriale delle sedi farmaceutiche
  • cura il sistema di monitoraggio e valutazione dell’Azienda sanitaria e del sistema sanitario provinciale, effettua le verifiche sul funzionamento organizzativo dei servizi sanitari e provvede alle conseguenti attività di controllo, anche attraverso l’osservatorio epidemiologico
  • fissa e aggiorna i livelli essenziali e aggiuntivi di assistenza sanitaria garantiti dal servizio sanitario provinciale, verificandone il rispetto da parte dell'Azienda sanitaria
  • cura le attività di programmazione sanitaria nel procedimento di autorizzazione ed accreditamento delle strutture sanitarie e socio-sanitarie
  • provvede all’attuazione della normativa vigente in materia di non autosufficienza ed esercita le attività di indirizzo e vigilanza sui servizi residenziali e non, comprese le R.S.A., assicurando il monitoraggio delle attività e la valutazione dell’efficacia e dell’efficienza dei servizi resi
  • elabora gli atti di indirizzo ed effettua le valutazioni di qualità e appropriatezza organizzativa inerenti alle attività di igiene e prevenzione umana, gli interventi per la sanità animale e l'igiene degli alimenti, ivi compresi gli atti di competenza previsti dalla normativa provinciale in materia di randagismo animale
  • promuove le iniziative per favorire la partecipazione degli enti previsti dalla L.P. 16/2010, del cittadino e i rapporti con le utenze in raccordo con le istituzioni, gli enti e gli organismi interessati, gestisce gli accordi con associazioni di volontariato, organismi di rappresentanza professionale e civile, enti, regioni, Stato e Paesi esteri per gli aspetti riferibili al funzionamento e alla organizzazione dei servizi sanitari o alla collaborazione del volontariato in ambito sanitario
  • predispone gli indirizzi e le direttive per la gestione del personale del servizio sanitario provinciale, compresa la materia contrattuale, la formazione e gli atti concernenti l’anagrafe delle professioni
  • provvede alla programmazione e alla gestione delle risorse finanziarie destinate al Servizio sanitario provinciale, sia per il funzionamento corrente che per gli investimenti; cura gli atti istruttori per la determinazione delle tariffe per i soggetti erogatori pubblici e privati e per la definizione dei livelli di compartecipazione alla spesa e assicura l’armonizzazione delle attività con le altre strutture del Dipartimento della salute nelle materie di competenza

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Informativa cookiescookies