Provincia autonoma di Trento

Specializzazione di personale sanitario non medico, a.a. 2021/2022. Riaperto il bando per le borse di studio. Scadenza 29 settembre 2022

Con deliberazione n. 1527 di data 26 agosto 2022 la Giunta provinciale ha riaperto il bando per l’assegnazione di contributi per la frequenza di una scuola di specializzazione di area sanitaria nell'anno accademico 2021/2022, rivolto a laureati nelle discipline di biologia, chimica, farmacia, fisica e medicina veterinaria residenti nella Provincia autonoma di Trento, riservato a coloro che, per motivi legati ad attività dell'Università e non quindi per motivi personali, non hanno potuto presentare la domanda entro la scadenza definita nel precedente bando.

Cinque in totale le borse di studio, ciascuna rispettivamente per laureati in biologia,  in chimica, in farmacia, in fisica e in medicina veterinaria. L'importo massimo è di 11.580 Euro a borsa, per ogni anno accademico, corrispondente a 1500 ore annue di formazione. Gli importi dei contributi assegnati terranno conto della effettiva durata dei corsi e del reddito dichiarato dai richiedenti.

I laureati che rispettano le condizioni di cui sopra potranno presentare domanda fino al 29 settembre 2022, trasmettendo alla pec del Servizio politiche sanitarie e per la non autosufficienza della Provincia autonoma di Trento,  serv.politsanitarie@pec.provincia.tn.it , il modulo disponibile sul sito istituzionale della Provincia.

Potrebbe interessarti Le pubblicazioni correlate