Provincia autonoma di Trento

Utilizzo del defibrillatore semiautomatico

Nella Provincia autonoma di Trento la formazione finalizzata al rilascio dell'attestato di autorizzazione all'impiego del DAE a personale non sanitario è stata disciplinata con deliberazione della Giunta provinciale n. 958 di data 16 giugno 2014, successivamente modificata con deliberazione della Giunta provinciale n. 195 del 22 febbraio 2016.

Alla luce di quanto sopra si ritiene utile delineare le principali azioni previste dalle predette deliberazioni in materia di formazione all'uso del DAE e dalla normativa di riferimento, quale utile contributo a chi intende richiedere l'accreditamento per la realizzazione della formazione, nonché a coloro che già hanno ottenuto tale autorizzazione/accreditamento e sono quindi impegnati nella realizzazione delle iniziative formative in ambito locale.

Ruoli della formazione (docente e istrutture)

Ai sensi del punto E dell'allegato alla deliberazione della Giunta provinciale n. 958/2014, il docente è individuato dal direttore della formazione e si intende il medico o l'infermiere che gestisce la formazione teorica del corso.

Per istruttore individuato dal direttore del corso, si intende l'operatore abilitato a condurre l'addestramento pratico in possesso del certificato di istruttore rilasciato da Centri internazionali (quali IRC, AHA) o del certificato di istruttore conseguito in applicazionalla predetta deliberazione n. 958/2014 e iscritto nel regitro degli istruttori dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari, pubblicato sul sito dell'Azienda medesima.

Mantengono il ruolo di istruttore coloro che svolgono almeno 3 corsi nel corso degli ultimi 12 mesi in una o più delle Regioni dove l'Ente/il soggetto di formazione è autorizzato (punto l dell'Accordo Stato Regioni/Province autonome del 30 luglio 2015), mentre gli istruttori iscritti nel predetto elenco aziendale mantengono la validità del loro titolo nei termini previsti dalla predetta deliberazione n. 958/2014.

Valutazione finale e rilascio autorizzazione nominale all'uso del DAE

Al termine del corso l'Ente/soggetto di formazione è tenuto ad organizzare un momento di valutazione finale con la presenza di un docente e di un istruttore coinvolti nel corso.

A coloro che superano la valutazione finale (punteggio di almeno 70/100) viene rilasciata dall'Ente/Soggetto di formazione l'autorizzazione nominale all'impiego del DAE, i cui dati (nome, cognome, luogo, data di nascita, CF) sono inseriti, distinti in singoli campi, in un documento elettronico (database), tenuto ed aggiornato dall'Ente di formazione medesimo e trasmesso ogni 6 mesi all'Unità operativa Trentino Emergenza 118 dell'Azienda sanitaria per il necessario loro inserimento nell'apposito registro provinciale (punto 6 dell'Accordo Stato Regioni/Province autonome del 30 luglio 2015).
Gli Enti/soggetti di formazione sono tenuti a trasmettere ogni 6 mesi a Trentino Emergenza 118 anche i nominativi del personale non sanitario che abbia frequentato i retraining di cui al successivo punto 5, per il loro inserimento nel predetto registro provinciale.

L’accreditamento di enti/soggetti erogatori della formazione ed eventuale revoca

Il punto H dell'allegato alla deliberazione della Giunta provinciale n. 958/2014 individua i requisiti che l’Ente/soggetto di formazione è tenuto a possedere ai fini del rilascio, da parte della Provincia autonoma di Trento, dell'accreditamento per la realizzazione della formazione finalizzata all'uso del DAE.

La richiesta di accreditamento è presentata, utilizzando il modello di domanda definito dalla Provincia autonoma di Trento, con una delle seguenti modalità:

  • consegna diretta presso la struttura provinciale competente (Servizio politiche sanitarie e per la non autosufficienza, via Gilli 4 - 38121 TRENTO);
  • tramite servizio postale con raccomandata con ricevuta di ritorno indirizzata alla Provincia autonoma di Trento, Servizio politiche sanitarie e per la non autosufficienza, via Gilli 4 - 38121 TRENTO;
  • a mezzo fax o in modalità telematica a mezzo posta elettronica all'indirizzo: serv.politsanitarie@pec.provincia.tn.it

Il modello di domanda è scaricabile dal sito istituzionale della Provincia autonoma di Trento.

L'Ente/soggetto accreditato alla formazione si impegna a rispettare il programma del corso come definito nella deliberazione della Giunta provinciale n. 195/2016, ad utilizzare adeguati spazi e materiali per la didattica e a consentire visite valutative/ispettive e verifiche periodiche effettuate da referenti del Servizio provinciale competente e/o da operatori dell'UO Trentino Emergenza 118 dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari. Per tale scopo l'Ente/soggetto accreditato mantiene aggiornato il proprio sito pubblicando i corsi di formazione in programma con evidenziato il calendario delle edizioni e la sede formativa.

L'elenco aggiornato degli enti/soggetti accreditati alla formazione è pubblicato sul sito www.ecmtrento.it alla voce "elenchi/registri provinciali della formazione".

Resta inteso che nei casi in cui si rivelino difformità rispetto a quanto dichiarato nonché si a riscontrata la non applicazione delle indicazioni previste nei predetti provvedimenti della Giunta provinciale, il Servizio provinciale competente assume i conseguenti provvedimenti nei confronti dell'ente/soggetto interessato fino alla eventuale revoca dell'autorizzazione.

Corso di formazione per autorizzazione all'uso del DAE e metodologie formative

Con deliberazione n. 195 del 22 febbraio 2016, la Giunta provinciale ha definito il percorso formativo per il conseguimento dell'autorizzazione all'uso del DAE della durata di 5 ore.
Il corso è finalizzato a far acquisire le competenze per l'effettuazione delle manovre di BLS-D (Basic Life Support and Defibrillation) e le peculiarità per la rianimazione cardiopolmonare nel bambino, secondo il seguente programma e in linea con gli indirizzi dell'ILCOR:

1 ora

  • Lezione teorica
  • Le funzioni vitali nell'adulto, loro valutazione e relativo primo soccorso
  • L'uso del DAE
  • Peculiarità della rianimazione cardiopolmonare nel bambino

4 ore
Lezione pratica e valutazione

  • Tecniche di sostegno delle funzioni vitali: la manovra di Heimlich, garanzia della pervietà delle vie aeree, ventilazione artificiale, massaggio cardiaco esterno, uso del DAE, la posizione laterale di sicurezza.
  • La sequenza di rianimazione cardiopolmonare nell'adulto e cenni della sequenza di rianimazione nel bambino.
  • La formazione si conclude con una prova teorico-pratica, indicativamente di 15' per partecipante, al fine del rilascio dell'autorizzazione.
  • La realizzazione della parte pratica deve essere garantita con l'impiego di manichino e di DAE simulatore, che permettano di riprodurre le manovre previste nel percorso formativo.
  • Le esercitazioni pratiche sono svolte nel rispetto del rapporto ottimale, dal punto di vista formativo, fra istruttore e partecipanti (1:6,7 per le esercitazioni di rianimazione cardiopolmonare. Tale rapporto è applicato anche per i retraining.
Registrazione dei DAE

L'Ente/soggetto di formazione, durante i corsi, informa che è obbligo del soggetto detentore di un DAE comunicare all'Unità operativa Trentino Emergenza 118 dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari il possesso del dispositivo e il luogo dove esso è posizionato.

Validità dell'autorizzazione e retraning formativo

L'autorizzazione all'utilizzo del DAE ha validità su tutto il territorio nazionale e ha durata illimitata, ferma restando l'esigenza di un retraining ogni 2 anni (almeno 2 ore) nelle manovre di RCP (deliberazione della Giunta 195 del 22 febbraio 2016; punto 7 dell'Accordo Stato Regioni/Province autonome del 30 luglio 2015; punto 4.2 dell'Allegato E del decreto interministeriale 24 aprile 2013).

Informazioni

Azienda provinciale per i servizi sanitari
UO Trentino Emergenza 118
Manuela Gottoli
tel 0461 902440
manuela.gottoli@apss.tn.it

Provincia autonoma di Trento
Servizio per le politiche sanitarie e la non autosufficienza
Pamela Prete 
tel. 0461 494069
pamela.prete@provincia.tn.it

Potrebbe interessarti Le pubblicazioni correlate

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Informativa cookiescookies