Provincia autonoma di Trento

Utilizzo del defibrillatore semiautomatico

Formazione all’utilizzo del defibrillatore automatico esterno (DAE)

Le modalità per l’ottenimento dell’accreditamento da parte dei soggetti erogatori dei corsi di formazione per l’autorizzazione all’uso del Defibrillatore semiautomatico esterno (DAE) da parte del personale non sanitario (c.d. laico) non operante sui mezzi di soccorso o in generale in attività di assistenza sanitaria, sono definite dal programma formativo di cui alla “Disciplina della formazione del personale operante nel Sistema di emergenza – urgenza e della formazione per l’utilizzo del defibrillatore semiautomatico (DAE) da parte del personale non sanitario”, approvata con deliberazione della Giunta provinciale n. 1648/2018 e successivamente modificata dalla deliberazione n. 1898 del 21 ottobre 2022.

Presentazione della domanda di accreditamento

I soggetti interessati a erogare i corsi di formazione validi ai fini del rilascio dell’autorizzazione all’utilizzo del defibrillatore automatico esterno (DAE), devono essere in possesso di un idoneo provvedimento di accreditamento.

La richiesta di accreditamento va presentata, utilizzando l’apposito modulo di domanda scaricabile dal link a mezzo posta elettronica certificata all'indirizzo: umse.personalesanitarioeuniversita@pec.provincia.tn.it

Il modello di domanda è scaricabile dal sito istituzionale della Provincia autonoma di Trento.

Soggetti/ Enti richiedenti  

L'accreditamento per l'erogazione dei corsi in oggetto richiede il possesso dei seguenti requisiti minimi definiti con la predetta deliberazione della Giunta provinciale n. 1898/2022:

  • avere una sede operativa nella Provincia autonoma di Trento;
  • avere la:
    1. disponibilità di un medico/infermiere con funzioni di direttore scientifico della struttura formativa, responsabile della rispondenza dei corsi ai criteri previsti;
    2. disponibilità di almeno 5 istruttori certificati (iscritti nel registro provinciale degli istruttori tenuto presso l’U.O. Trentino emergenza 118 dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari e consultabile nel sito istituzionale dell’Azienda medesima);
    3. disponibilità di una struttura organizzativa per le funzioni di segreteria e di registrazione dell’attività;
    4. disponibilità di materiale e manuale didattico (computer, manichini, simulatori DAE) che segua le ultime raccomandazioni ILCOR.

Modalità di rilascio dell’accreditamento

Il Servizio provinciale competente verificato il possesso dei requisiti minimi rilascia l’accreditamento che ha una durata di 3 anni. La richiesta di rinnovo è presentata utilizzando anche in questo caso l’apposito modulo di domanda scaricabile dal link.

Monitoraggio del mantenimento dei requisiti di accreditamento e della qualità formativa

Il competente Servizio provinciale, tramite il Nucleo provinciale di valutazione si riserva di effettuare verifiche sulla presenza ed il mantenimento dei requisiti richiesti e sulla qualità della formazione erogata.

Revoca dell’accreditamento

Nel caso di difformità rispetto ai requisiti dichiarati in sede di domanda, l’accreditamento può essere revocato.

Procedura per l'iscrizione all'Elenco provinciale dei soggetti formatori (Provider)

Il Servizio provinciale competente gestisce l'Elenco provinciale dei soggetti (provider) accreditati allo svolgimento dei corsi oggetto della presente disciplina.

L’ente/soggetto formatore accreditato da altra regione o provincia autonoma può richiedere l’inserimento nell’elenco della Provincia autonoma di Trento, trasmettendo il provvedimento di accreditamento tramite pec all’indirizzo: umse.personalesanitarioeuniversita@pec.provincia.tn.it . In tale caso l’ente/soggetto comunica l’indirizzo della sede operativa in provincia di Trento, nonché i nominativi degli istruttori iscritti nell’apposito elenco tenuto dall’U.O. Trentino Emergenza 118.

Modalità di organizzazione dei corsi e registro dei formati

Il soggetto formatore accreditato è tenuto a organizzare i corsi in oggetto nel rispetto di quanto definito dalla Disciplina della formazione del personale operante nel Sistema di emergenza – urgenza e della formazione per l’utilizzo del defibrillatore semiautomatico (DAE) da parte del personale non sanitario, approvata con deliberazione della Giunta provinciale n. 1648/2018 e modificata con deliberazione n. 1898/2022.

I provider sono tenuti a trasmettere, almeno ogni 6 mesi, il registro in formato elettronico delle persone formate, all’U.O. Trentino Emergenza 118 (mail: segreteria.te118@apss.tn.it ) dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari.

Rilascio dell'autorizzazione all’uso del DAE e sua validità

L'autorizzazione all’uso del DAE è nominativa e viene rilasciata a coloro che, al termine del corso di formazione (5 ore) raggiungono una valutazione finale di almeno 70/100. L’autorizzazione nominale all’utilizzo del DAE ha validità su tutto il territorio nazionale e ha durata illimitata, fermo restando l’obbligo di un re-training ogni due anni da effettuarsi non prima dei 6 mesi della scadenza (Circolare Ministero della Salute prot. n. 0001142 d.d. 01 febbraio 2018).

Informazioni

Azienda provinciale per i servizi sanitari

UO Trentino Emergenza 118

segreteria.te118@apss.tn.it

 

Provincia autonoma di Trento

Servizio politiche sanitarie e per la non autosufficienza

tel. 0461 494069

pamela.prete@provincia.tn.it

Potrebbe interessarti Le pubblicazioni correlate