Lunedì, 31 Luglio 2017

La riorganizzazione dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari

Un anno di tempo per passare da una gestione basata su 6 articolazioni organizzative fondamentali (AOF) e 21 strutture complesse tecnico/amministrative, ad una gestione più snella con 3 AOF (Dipartimento prevenzione, Servizio territoriale e Servizio ospedaliero provinciale), 6 dipartimenti tecnico amministrativi e 5 nuove figure di coordinatori dell'integrazione fra ospedale e territorio per presidiare i processi a livello locale; soprattutto il Servizio ospedaliero provinciale passerà da un'organizzazione articolata in 7 strutture ospedaliere a una basata su 7 aree trasversali. È questa la riorganizzazione dell'Azienda sanitaria, di cui la Giunta provinciale ha approvato il Regolamento, su indicazione dell'assessore alla salute e politiche sociali Luca Zeni. Una riorganizzazione che, a regime, dovrebbe consentire un risparmio di 1,2 milioni di euro. Si apre ora un periodo di sperimentazione, che si concluderà il 30 giugno 2018.

organizzazione