Mercoledì, 22 Maggio 2019

Strutture sanitarie accreditate: alcune precisazioni

In merito all'articolo uscito oggi su uno dei quotidiani locali si precisa quanto segue. I budget 2018 assegnati alle strutture accreditate per l'assistenza specialistica e diagnostica ambulatoriale, che sono stati pubblicati, non erano definitivi e quindi il confronto con l'anno 2019 non poteva risultare omogeneo: l'importo complessivo assegnato dalla Provincia, infatti, era provvisorio in attesa dello sblocco sul finanziamento destinato ai pazienti extraprovinciali (cosiddetti pazienti/budget SSN); sblocco che si è concretizzato con la sottoscrizione dell'Intesa triennale 2018-2020 fra la Provincia, l'Azienda e le strutture private. Solo così si può spiegare l'evidente gap percentuale di alcune strutture, una in particolare alla quale risulterebbe assegnato un aumento del finanziamento superiore del 200%.

In base alla deliberazione del direttore generale dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari dello scorso mese di dicembre, che ha recepito le modifiche sui budget previste nell'Intesa triennale 2018-2020 sottoscritta nel luglio 2018 fra la Provincia, l'Azienda e le strutture private, questi risultano i finanziamenti definitivi annuali assegnati alle strutture accreditate per l'attività specialistica ambulatoriale anno 2018:

  • Laboratorio Adige: 900.000 euro per pazienti SSP e 11.000 euro per pazienti SSN;
  • Laboratorio Magi's: 20.000 euro per pazienti SSP e 1.200.000 euro pazienti SSN;
  • Centro sanitario trentino - Mzl: 240.000 euro per pazienti SSP e 11.000 euro per pazienti SSN ;
  • Cst - Trento: 780.000 euro per pazienti SSP e 13.500 euro  per pazienti SSN;
  • C.c. Eremo - Arco: 1.611.500 euro per pazienti SSP e 136.000 euro  per pazienti SSN;
  • Ospedale San Camillo - Trento: 2.418.000 per pazienti SSP e 224.000 euro per  pazienti SSN;
  • Ospedale San Pancrazio - Arco: 507.000 euro per pazienti SSP e 705.000 euro  per pazienti SSN;
  • C.c. Solatrix - Rovereto: 1.797.800 euro  per pazienti SSP e 300.000 euro per pazienti SSN;
  • Tecnomed Trento srl: 1.200.000  per pazienti SSP e 338.000 euro  per pazienti SSN;
  • C.c. Villa Bianca - Trento: 2.000.400 euro per pazienti SSP e 110.000 euro per pazienti SSN;
  • Apsp di Condino: 63.000 euro  per pazienti SSP ;
  • Apsp di Pinzolo: 15.000 euro per pazienti SSP;
  • Apsp di Storo: 29.000 euro per pazienti SSP;
  • Apsp di Folgaria: 10.000 euro per pazienti SSP;
  • Apsp di Taio: 15.000 euro dal per pazienti SSP.
Comunicato 1100