Mercoledì, 02 Ottobre 2019

Sanità: Fugatti e Segnana incontrano il ministro Speranza

Punti nascita, vaccinazioni, protonterapia: sono stati questi gli argomenti al centro del colloquio che si è svolto ieri sera tra il ministro alla salute Roberto Speranza e il presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti accompagnato dall'assessore Stefania Segnana e dal dirigente del Dipartimento alla Salute, Giancarlo Ruscitti.

"Si è trattato di un primo incontro istituzionale con il nuovo ministro - hanno commentato al termine Fugatti e Segnana - utile per riportare all'attenzione della sua agenda alcuni nodi fondamentali per il sistema sanitario trentino".

Per quanto riguarda i punti nascita, il confronto verteva in particolare sulla situazione di Arco. Al ministro sono stati illustrati i contenuti della proposta della Giunta che è stata trasmessa nei mesi scorsi al ministero e che punta, attraverso un iter da concordare nell'ambito di un tavolo tecnico paritetico, alla riapertura del servizio nel pieno rispetto degli standard di sicurezza, attraverso la valorizzazione delle risorse presenti sul territorio. "Abbiamo registrato una disponibilità ad approfondire il tema - ha commentato l'assessore Segnana - a partire dalla presa in visione del nostro documento, in conformità alle disposizioni di legge vigenti".

E’ stata illustrata al ministro l’attuale situazione della Provincia in relazione al livello di copertura dei vaccinati, segnalando il raggiungimento di importanti risultati che inducono a guardare con ottimismo alla possibilità di non generare conflitto fra il diritto alla salute e quello all’istruzione.

Infine il presidente e l'assessore hanno sottoposto al ministro l'esigenza di valorizzare il centro di protonterapia di Trento, con particolare riferimento alle politiche tariffarie ed ai livelli essenziali di assistenza.

Fotoservizio e filmato a cura dell’ufficio stampa 

Comunicato 2341