Venerdì, 02 Agosto 2019

Rete cure palliative pediatriche: nominato il responsabile

Con l’obiettivo di dare piena attuazione alla Rete della terapia del dolore e delle cure palliative pediatriche – in termini di coordinamento clinico-scientifico e coinvolgimento dei diversi professionisti, dei pazienti e del volontariato – è stato nominato il responsabile clinico della Rete, con funzioni di coordinatore: si tratta di Marco Bolognani, medico dell’Unità operativa di Neonatologia.

La Rete di terapia del dolore e cure palliative pediatriche – della quale fanno parte professionisti e strutture sia ospedaliere sia territoriali – è stata istituita formalmente nel 2014, con l’obiettivo di assicurare la migliore qualità di vita possibile al bambino malato e alla sua famiglia, individuare i luoghi di cura e di assistenza più opportuni e definire il più appropriato percorso assistenziale. Tutto ciò, garantendo standard di cura e assistenza appropriati e uniformi per tutto il territorio provinciale, assicurando una regia unitaria e un riferimento costante per tutti gli operatori coinvolti. 

Attraverso successivi provvedimenti sono stati ulteriormente definite funzioni e modalità organizzative della Rete, in un’ottica di umanizzazione delle cure e della centralità del paziente e della sua famiglia e di un ampliamento dell’offerta sul territorio.
Di fatto, attraverso la Rete si vuole garantire una risposta multidisciplinare alla malattia cronica (e non solo terminale) del bambino, finalizzata alla riduzione dell’ospedalizzazione per consentire quanto più possibile al bambino di rimanere in un ambiente familiare e conservare una vita relazionale soddisfacente e il meno dolorosa possibile.
In questo modo si completa la rete di terapia del dolore e cure palliative pediatriche che vedrà una stretta collaborazione con l’Unità Operativa multizonale di cure palliative.

FONTE APSS
Comunicato 1867