Venerdì, 10 Maggio 2019

Radioterapia oncologica, l’incarico sarà di Valentina Vanoni

È Valentina Vanoni la prima classificata del concorso per direttore di radioterapia oncologica dell’ospedale di Trento. La professionista è stata selezionata da un’apposita commissione in virtù della sua esperienza professionale e delle competenze organizzative e gestionali che le hanno valso, assieme all’esito del colloquio selettivo, il giudizio di ottimo. L’incarico alla dottoressa Vanoni, da più di diciassette anni dirigente medico all’unità operativa del Santa Chiara, sarà formalizzato la settimana prossima dal direttore generale dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari, Paolo Bordon.

Valentina Vanoni si è laureata nel 1996 in medicina e chirurgia all’Università di Brescia dove, nel 2000, si è specializzata in radiologia con indirizzo radioterapia oncologica. La dottoressa Vanoni lavora da più di 17 anni nell’unità operativa di radioterapia oncologica dell’Apss ed è titolare dell’incarico di responsabile della struttura semplice «Alte energie»; da ottobre 2017 è direttore facente funzioni dell’unità operativa.

La professionista ha all’attivo una buona casistica professionale, articolata nel tempo e nei vari settori della radioterapia oltre a una discreta produzione scientifica anni. Ha svolto attività didattica all’Università di Verona al corso per tecnico di laboratorio e al corso di laurea per tecnico di radiologia medica e ha frequentato per addestramento varie strutture ospedaliere tra cui la Clinica universitaria di Manheim e la Clinica di Heidelberg.

FONTE APSS
Comunicato 995