Venerdì, 14 Giugno 2019

Incarichi a Franch, Leli e Borghesi professionisti di lunga esperienza in Apss. Guideranno medicina interna, anestesia e rianimazione e direzione medica dell’ospedale Valli del Noce

Ospedale di Cles, nominati tre nuovi direttori

Il direttore generale dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari, Paolo Bordon, ha nominato tre nuovi direttori per l’ospedale Valli del Noce di Cles. Si tratta di Renzo Franch, nominato direttore dell’unità operativa di medicina interna, Gabriele Leli nominato alla guida dell’unità operativa di anestesia e rianimazione e Armando Borghesi per la direzione medica dell’ospedale.

I tre direttori, che hanno una lunga esperienza lavorativa all’interno delle strutture dell’Apss, sono stati scelti sulla base di apposite selezioni e in virtù della loro attività professionale e delle competenze organizzative e gestionali maturate. Gli incarichi di direttore avranno durata quinquennale a partire dal 1° luglio. Ecco i curricula dei nuovi direttori.

Renzo Franch è nato a Cloz il 14 dicembre 1958. Si è laureato in medicina e chirurgia all’Università di Padova dove si è specializzato in tisiologia e malattie dell’apparato respiratorio. Il professionista lavora da oltre 29 anni nella medicina interna dell’ospedale di Cles dove ha ricoperto negli anni vari incarichi di alta specializzazione. Da luglio 2010 è responsabile della struttura semplice «Gastroenterologia ed endoscopia digestiva» e da marzo 2018 è direttore facente funzioni dell’Unità operativa di medicina interna dell’ospedale. Il dottor Franch presenta esperienza professionale multispecialistica, dall’endoscopia alla gastroenterologia alla medicina interna, evidenziata anche dalle recenti pubblicazioni su riviste internazionali.

Gabriele Leli è nato ad Ascoli Piceno il 30 settembre 1957. Si è laureato in medicina e chirurgia all’Università degli studi Alma Mater Studiorum di Bologna dove si è specializzato in anestesia e rianimazione. Il professionista lavora da oltre 30 anni nella disciplina di anestesia e rianimazione in varie strutture dell’Apss tra cui l’ospedale di Cles dove ha ricoperto negli anni vari incarichi di alta specializzazione; da metà novembre 2018 è sostituto del direttore dell’Unità operativa di anestesia e rianimazione.

Armando Borghesi è nato Rovereto il 27 marzo 1954. Si è laureato in medicina e chirurgia all’Università degli studi Padova e si è specializzato in igiene e medicina preventiva, orientamento sanità pubblica all’Università degli studi di Trieste. Il professionista lavora da oltre 31 anni nella disciplina di organizzazione dei servizi sanitari di base, dapprima in Uganda nella struttura Servizi sanitari distrettuali di Arua per cinque anni e, successivamente, per più di tre anni al Ministero della sanità della Repubblica d’Uganda, dove ha ricoperto l’incarico di direttore dei Servizi sanitari della Regione nord dell’Uganda. Da più di 22 anni è dipendente dell’Apss dove ha ricoperto negli anni vari incarichi di alta specializzazione oltre alla struttura semplice «Coordinamento, programmazione, verifica attività unità operative». Il dottor Borghesi ha conseguito il master in Sanità pubblica, orientamento, organizzazione del Servizio sanitario nazionale all’Università di Leeds (GB) e ha svolto attività di docenza in vari corsi di laurea del Polo universitario delle professioni sanitarie di Trento.

FONTE APSS
Comunicato 1452