Venerdì, 01 Marzo 2019

Bordon lo ha nominato oggi alla guida dell’unità operativa del Villa Rosa di Pergine

Jacopo Bonavita è il nuovo direttore della riabilitazione

Il direttore generale dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari Paolo Bordon ha nominato oggi Jacopo Bonavita alla guida dell’Unità operativa di riabilitazione ospedaliera. Il professionista, è stato scelto in seguito all’esito del colloquio selettivo che, insieme al curriculum professionale e alle competenze organizzative e gestionali maturate, gli hanno valso il giudizio di ottimo nella graduatoria di merito. L’incarico avrà durata quinquennale.

Iacopo Bonavita è nato a Bologna il 23 giugno 1966. Si è laureato in medicina e chirurgia all’Università degli studi di Bologna dove, nel 1997, si è specializzato in medicina fisica e riabilitazione.

Ha lavorato per quasi undici anni come specialista in medicina fisica e riabilitazione all’Istituto di Montecatone di Imola – il principale polo per la riabilitazione intensiva delle persone colpite da lesioni midollari e uno dei tre centri di riferimento regionale per le lesioni cerebrali acquisite della regione Emilia-Romagna – e per più di nove anni all’Ausl di Bologna e all’Ausl di Ravenna. Da sei anni è direttore di struttura complessa dell’Unità spinale all’Istituto di Montecatone e da settembre 2018 è direttore del Dipartimento clinico di riabilitazione e dell’integrazione dello stesso istituto.

Il professionista è stato docente del corso di laurea in fisioterapia e del corso di specializzazione in medicina fisica e riabilitativa dell’Università degli studi di Bologna nonché del corso di specializzazione in medicina fisica e riabilitativa dell’Università di Parma. Ha inoltre svolto attività didattica nel Master di 1° livello «Grave cerebrolesione acquisita: progetto riabilitativo con approccio interdisciplinare» dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia. Il dottor Bonavita ha all’attivo una buona produzione scientifica con articoli pubblicati su riviste nazionali e internazionali.

Ospedale riabilitativo Villa Rosa di Pergine
FONTE APSS
Comunicato 412