Lunedì, 10 Luglio 2017

Concorsi in Apss, le domande si presentano online

Al via un progetto innovativo che prevede l’introduzione di una nuova modalità di presentazione delle domande di partecipazione ai concorsi pubblici banditi dall’Azienda provinciale per i servizi sanitari. Le candidature per poter partecipare alle selezioni si presenteranno online, attraverso la pagina web dedicata ai concorsi e non sarà più necessario presentare i documenti cartacei. Un cambiamento unico nel panorama degli enti pubblici provinciali e delle aziende sanitarie a livello nazionale che permetterà di semplificare la vita dei cittadini e rendere più snelle e veloci le procedure di concorso.

«La candidatura online – ha affermato Rosa Magnoni, direttore amministrativo dell’Apss, presentando la deliberazione – è uno dei tasselli di un percorso di automazione dei processi di gestione delle risorse umane in azienda sanitaria. La nuova modalità di presentazione delle domande costituisce una svolta epocale in termini di semplificazione dei processi amministrativi interni e di dematerializzazione ma, soprattutto, vuole facilitare la vita delle persone che intendono iscriversi alle procedure selettive dell’Apss. Un ringraziamento – ha proseguito Magnoni – va a tutto il gruppo di colleghi del personale e di staff che hanno creduto in questa sfida e si sono impegnati per concretizzare questo progetto. La sperimentazione partirà già questa settimana con il primo concorso bandito con questa nuova modalità, la selezione per l’assunzione a tempo indeterminato di infermieri».

La raccolta online delle candidature permetterà di semplificare e gestire più velocemente le procedure di concorso che, sebbene negli ultimi anni siano diminuite in termini di numerosità, hanno però visto un sempre più crescente numero di candidati iscritti. La compilazione online della domanda faciliterà quindi il candidato, aggiornando direttamente il database aziendale e aiuterà gli uffici nel lavoro di raccolta, elaborazione e gestione dei dati.

La presentazione online delle domande è stata fino ad ora utilizzata internamente per le richieste di immissione nelle graduatorie della mobilità interna e del part time, consentendo la raccolta massiva dei curricula, necessaria per le pubblicazioni previste dalla normativa in materia di trasparenza.

Ora, dopo questo primo test, le procedure verranno sperimentate aprendole agli esterni. I candidati dovranno registrarsi indicando il proprio codice fiscale e una mail di riferimento dove riceveranno le credenziali, per effettuare l’iscrizione al concorso, mentre i dipendenti aziendali, che dovessero partecipare a procedure selettive, utilizzeranno le proprie credenziali di accesso alle rete aziendale. La nuova modalità online, consentirà altresì il recupero a sistema dei dati personali dei candidati che in passato hanno già partecipato ad altre procedure selettive permettendo l’aggiornamento dei dati.

Il sistema prevede che a ciascun candidato venga assegnato un numero identificativo, in sostituzione del cognome e nome in tutte le pubblicazioni sul web, modalità che risulta aderente alle indicazioni date dal Garante per la protezione dei dati personali nelle "Linee guida in materia di trattamento di dati personali, contenuti anche in atti e documenti amministrativi, effettuato per finalità di pubblicità e trasparenza sul web da soggetti pubblici e da altri enti obbligati", fermo restando il diritto dei partecipanti di conoscere le generalità degli altri candidati del concorso.

FONTE APSS
Comunicato 1855