Sabato, 09 Marzo 2019

Alla Casa della Salute di Ala un piano dedicato all'Apsp Campagnola

Presso la Casa della Salute di Ala, arriveranno 20 posti letto per persone non autosufficienti gestiti dall’Apsp Ubaldo Campagnola di Avio. Oggi pomeriggio il presidente Maurizio Fugatti e l'assessore alla salute, politiche sociali, disabilità e famiglia Stefania Segnana si sono recati in sopralluogo per vedere lo stato dei lavori. Accanto ai vertici dell'amministrazione provinciale vi erano i sindaci di Ala, Claudio Soini, e di Avio, Federico Secchi, il presidente della Comunità della Vallagarina Stefano Bisoffi, il cda dell'ente, con il presidente Andrea Bandera e il direttore Andrea Zencher, ed Enrico Nava, direttore dell'integrazione socio-sanitaria dell'Apss.
Nel pomeriggio anche la visita all'Apsp Campagnola di Avio, struttura che attualmente accoglie una settantina di ospiti ed è interessata da un intervento di ristrutturazione.

Il presidente Fugatti e l'assessore Segnana hanno visitato la struttura di Ala e in particolare la zona del terzo piano dove verranno destinati 20 posti letto per l'Azienda pubblica di Servizi alla Persona di Avio: l'impegno degli amministratori provinciali è stato quello di proseguire nel Protocollo sottoscritto fra le parti nel 2013.
L’intervento in corso ad Ala, nell’immobile un tempo destinato ad ospedale, è quello di una struttura territoriale dove realizzare forme di integrazione professionale, organizzativa ed operativa fra funzioni sanitarie, socio sanitarie e socio assistenziali. Questa struttura, denominata Casa della Salute, dovrà essere riferimento anche dei servizi sanitari. Si prevede la creazione di un modulo di 20 posti letto per persone non autosufficienti gestito dall’Apsp di Avio nonché il mantenimento del Servizio di Medicina Fisica e Riabilitazione, del Poliambulatorio specialistico e del Centro terapeutico della psichiatria.
Già finiti i lavori del primo lotto, sono da poco partiti quelli del secondo lotto, il più consistente, il cui intervento dovrebbe concludersi entro l'anno. La volontà dell'amministrazione provinciale è quella di dare continuità al protocollo sottoscritto nel 2013 garantendo la sostenibilità dell’investimento per l'Apsp. 
L'importo totale delle opere è di 3.770.000 euro.

Quindi la visita all'Apsp Campagnola di Avio, di cui sono in corso i lavori del primo lotto, mentre per il secondo lotto, che vedrà l'ampliamento degli spazi di vita degli anziani e la sostituzione degli impianti della struttura con adeguamento alla normativa vigente, vi è un progetto esecutivo finanziato dalla Provincia per 867.000 euro. L'Azienda pubblica di servizi alla persona di Avio gestisce sia il centro diurno di Ala sia, da luglio 2017, il centro diurno come pure il centro servizi e di alloggi protetti ad Ala.

Riprese, immagini e interviste a cura dell'Ufficio Stampa

Comunicato 476